mercoledì 12 aprile 2017

I 7 luoghi di Parigi più romantici per dire: mi vuoi sposare?

PROPOSTA DI MATRIMONIO A PARIGI


Parigi è per antonomasia la città più romantica del mondo, con i suoi monumenti e la sua poesia, con i suoi musei e i suoi vicoli pieni di storia e passione. Giardini, colline e anse della Senna offrono meravigliosi scorci romantici e tranquilli dove fare la tua proposta di matrimonio.

Desideravo da tanto visitare Parigi, ma non ci ero mai stata, almeno non fino a qualche settimana fa quando il mio fidanzato mi ha rapito per un weekend super segreto e super romantico. L’unica cosa di mia conoscenza era che dovevamo partire (niente orari o giorni precisi) per una località ignota….e a suo dire sapevo già troppo!
Partenza di notte per andare all’aeroporto e lì scopro la meta: Parigi. 

Wow, non riuscivo a crederci! 

Ci imbarchiamo e lo spettacolo delle Alpi che galleggiano sulle nuvole all’alba ha già di per sé una tale magia romantica che mi aspetto da un momento all’altro che qualcuno prenda il microfono dell’altoparlante di bordo e faccia una proposta di matrimonio da film, con lacrime e tutti che applaudono.



Consigli utili per visitare Parigi:

  1. arrivati, fate l’abbonamento per usare tutti i mezzi pubblici, ti consiglio il Paris Visite, è il modo migliore per girare Parigi, onde evitare traffico e stress da parcheggio. Senza contare che le varie attrazioni possono essere molto distanti fra loro. La rete copre tutta la città e i treni passano a distanza di pochi minuti gli uni dagli altri.
  2. scarica l’app gratuita NextStopParis, è davvero precisa e utile per muoversi senza perdere tempo a capire le indicazioni. Sappi infatti che i francesi detestano parlare lingue differenti dalla loro e al 90% delle volte alla domanda – Do you speak english? – la risposta sarà -No-.


Consigli utili per visitare Parigi in coppia, in maniera super romantica:

  1. spegnete il cellulare, prendetevi il vostro tempo per essere lontani dal mondo, niente social network, niente telefonate o chat. Solo voi due per alcuni giorni. Lo ammetto, per me il cellulare è la continuazione della mia mano, ma questa rinuncia sarà un gesto d’amore gradito da entrambi.
  2. lasciati guidare dal tuo lui. Anche qui, se sei una maniaca del controllo (con l’aggravante di essere pure un’organizzatrice di eventi) può essere difficoltoso all’inizio, ma ce la puoi fare!


La mia è stata una fuga romantica piena di sorprese e palpitazioni, vorrei che anche tu vivessi quella felicità, ecco perciò alcuni spunti per luoghi che si prestano bene alla domanda - Mi vuoi sposare? –. Dopo questo articolo forse ti tornerà utile leggere anche "5 ragioni per sposarsi a Disneyland Paris"

    1. MONTMARTRE E IL MUSÉE DE LA VIE ROMANTIQUE

Se la tua lei è uno spirito artistico allora ti consiglio una passeggiata a Montmartre, dalla cui cima, ai piedi della Chiesa del Sacré Coeur, si gode di una magnifica vista sulla città.
Qui hanno sede le ultime vestigia di quello che fu il quartiere artistico parigino, dimora di tantissimi pittori fra cui Picasso e Renoir. In Place du Tertre potrete trovare tanti pittori e ritrattisti più o meno talentuosi, ben lieti di farvi portare a casa un ricordo speciale del vostro viaggio. 


Più in là si trova Le mur des Je t'aime una romanticissima tappa davanti a questo muro coperto di TI AMO in tutte le lingue del mondo. 


Passeggiando dall’amor sacro all’amor profano arrivate al Moulin Rouge dove venne ambientato l’omonimo film d’amore con Nicole Kidman ed Ewan McGregor. Boulevard de Clichy è stracolma di sexy shop, ma poco più avanti in 16 Rue Chaptal, c’è il bel palazzo del Musée de la vie Romantique col suo delizioso giardino fiorito dove degustare un cocktail.

    2. NOTRE DAME E I DINTORNI DEGLI AMORI TRAGICI

La cattedrale gotica, è stata resa celebre da Victor Hugo, che nel suo romanzo “Notre-Dame de Paris” ne fece il palcoscenico dell’amore impossibile fra il gobbo Quasimodo e la bella Esmeralda. 


Attraversando però il giardino sulla destra della chiesa, proseguendo verso il Pont St. Louis e arrivando in 9, Quai aux Fleurs, troverete una targa che ricorda un’altra storia dal finale tragico. Siete davanti alla casa dove Abelardo e la sua discepola Eloise, nel XII secolo, si amarono con grande passione prima della loro separazione.
Col pretesto delle lezioni ci abbandonammo completamente all'amore, lo studio delle lettere ci offriva quegli angoli segreti che la passione predilige. Aperti i libri, le parole si affannavano di più intorno ad argomenti d'amore che di studio, erano più numerosi i baci che le frasi; la mano correva più spesso al seno che ai libri... il nostro desiderio non trascurò nessun aspetto dell'amore, ogni volta che la nostra passione poté inventare qualcosa di insolito, subito lo provammo, e quanto più eravamo inesperti in questi piaceri tanto più ardentemente ci dedicavamo a essi senza stancarci

    3. GITA LUNGO LA SENNA

Dopo una passeggiata al bosco Bois de Boulogne, delizioso con i suoi laghetti (navigabili con barchette a remi a nolo solo per voi due) e i suoi sentieri e sede, nei tempi che furono, di eroici duelli fra rivali in amore, ti consiglio una gita lungo la Senna. A seconda di stanchezza e atleticità puoi optare per scivolare sulle sue acque con i bateaux, i battelli, oppure noleggiare due biciclette, in vero spirito parigino. A seconda dell’orario il battello offre differenti pacchetti, ma il più romantico è la crociera serale, con cena e visione della città illuminata.
Il sito ufficiale dei bateuaux lo trovi qui



    4. IN VOLO SOPRA AI CAMPI ELISI

Dopo un’imperdibile visita al museo del Louvre lasciatevi alle spalle la piramide di vetro e andate a passeggiare nei giardini delle Tuileries fino a Place de la Concorde, la ruota panoramica, si presta benissimo a una proposta di matrimonio con visione dei Champs-Elysées, così come la terrazza dell’Arco di Trionfo.


    5. TOUR EIFFEL DA DIVERSE ANGOLAZIONI

Se desideri che la Torre Eiffel sia lo sfondo della tua dichiarazione d’amore, potete vederla bene dalla terrazza del Palais de Chaillot, situato al Trocadéro. Se invece vuoi fare le cose in grande potresti prenotare una cena romantica in uno dei due ristoranti della dama di ferro. Puoi scegliere fra il 58 Tour Eiffel, situato al primo piano della torre, oppure Le Jules Verne, lussuoso ristorante al secondo piano, di proprietà dello chef Alain Ducasse.


In alternativa puoi optare per le terrazze o per la cima della Torre, con la sua vista mozzafiato che al tramonto si veste di colori romantici e impareggiabili.


La visione della Torre illuminata è ottimale per un’intima passeggiata serale. Allo scoccare di ogni ora, per 5 minuti, le luci cominciano a sbarlucciare con un bellissimo effetto da…diamante.

video


    6. VISITARE PARIGI SU UN MAGGIOLINO

Un’alternativa insolita rispetto alle crociere, ma più intima e divertente. Il servizio propone diversi itinerari inusuali fra cui scegliere, compreso il giro notturno. Abbracciati, a bordo della mitica Citroën 2CV decapottabile, vivrete una prospettiva differente dal solito degli angoli più belli di Parigi e il vostro autista vi spiegherà tutto quello che state ammirando!
Per informazioni e prenotazioni clicca sul sito ufficiale.


    7. PARC DES BUTTES CHAUMONT

Poco frequentato dai turisti, il Parc Des Buttes Chaumont è invece molto apprezzato dai parigini, per la sua tranquillità, lontana dal caos e dalla folla. E’ il terzo parco della città per estensione, semplice e discreto, sormontato dal tempietto della Sibilla su cui salire per godere di una splendida vista sui tipici tetti parigini. Costruito nel 1869 ispirandosi al Tempio di Vesta a Tivoli, è il posto migliore per farla cedere ad un - Sì, ti voglio sposare -.


Adesso forse ti starai domandando dove Angelo mi ha fatto la proposta di matrimonio, ecco in verità da...nessuna parte. Già, la sua intenzione era quella di farmela sulla torre Eiffel, ma visto che tutti i colleghi del lavoro hanno dato per scontato che me la volesse fare allora lui..ha cambiato idea.
Credi che sia possibile citarlo in giudizio per istigazione a false speranze?